cosa fare con zucca

Cosa fare con la zucca? Ricette e tradizione di Halloween

Condividi sui social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Siamo ormai a fine ottobre, il periodo perfetto per le zucche. In ogni mercato e campo contadino trovi zucche ovunque, e di conseguenza anche nelle case degli italiani si fa rifornimento di questo buonissimo ortaggio. Ma una volta riempita la dispensa, cosa posso fare con la zucca?

Ecco quindi 3 piccole soluzioni alternative su come usare la zucca e non sprecarla:

  1. cucinarla: piccoli consigli e ricette con la zucca
  2. intagliarla per Halloween
  3. consigli di bellezza con la zucca

Ricette con la zucca: 7 modi per usarla in cucina

Il primo e più ovvio modo di usare la zucca, e anche il più buono, è sicuramente mangiarla! Date le sue molteplici proprietà, il consumo di zucca è raccomandato, specialmente quando è di stagione. Infatti, la zucca è un alimento a basso contenuto di calorie ma ricco di beta caroteni, vitamine e minerali, presenti anche nei suoi semi, foglie e succhi. Ricca di nutrienti, è utile per la sua azione diuretica e calmante.

Oltre ad avere un gusto squisito già da sola, con la zucca si possono preparare un’infinità di ricette, tutte gustose:

  • può essere mangiata cruda in insalata. In questo modo il contenuto di vitamine rimane intatto.
  • può essere cotta al vapore e schiacciata per fare un purè
  • può essere stufata o bollita e usata per la preparazione di creme e vellutate
  • la polpa può essere bollita per preparare una salsa da usare come condimento nella pizza o come ripieno nei panini
  • è buonissima anche passata in padella e combinata col risotto
  • la polpa, cucinata e schiacciata, può essere mescolata con la farina per fare il pane

Risotto alla zucca

Uno dei modi più popolari per usare la zucca in cucina è sicuramente quello di preparare il famoso risotto alla zucca.

Il risotto alla zucca è una vera istituzione della cucina italiana: contiene tutto il calore dei sapori genuini e dei buoni aromi che profumano di casa. È un piatto di origini contadine, come molti dei migliori piatti della nostra tradizione: solo intuizione, pratica e immaginazione sono state in grado di trasformare la zucca e il riso in un piatto ora celebrato dai gastronomi e amato dagli intenditori.

Cosa rende così speciale il risotto alla zucca? La risposta è la sua semplicità: una semplicità che contiene saggezza, cura e gesti immutabili.

Questo piatto è una delizia capace di conquistare sia i palati più raffinati sia gli amanti dei sapori semplici e genuini. È un piatto perfetto per tutte le occasioni, dalla cena per due alle serate tra amici, anche durante la festa principale della zucca: Halloween!

Se vuoi provare a cucinare qualche piatto a base di zucca, magari proprio il risotto, qui puoi trovare una selezione di ortaggi e produttori che li coltivano: 

Il simbolo per eccellenza di Halloween

Se c’è un periodo in particolare in cui la zucca diventa protagonista, quello è sicuramente il 31 ottobre, il giorno di Halloween. Nonostante questa sia una celebrazione tipicamente americana, sono ormai anni che è stata introdotta anche in Italia e anche noi, ormai, ci siamo abituati a vedere case addobbate con zucche intagliate, al cui interno è stato inserito un lumino.

Quindi, se avete a casa delle zucche da qualche mese che non sono più buone da mangiare, o di una varietà non adatta alla cucina, un altro modo per usarle è quello di intagliarle. Ma da dove deriva questa usanza?

La tradizione è legata alla leggenda di Jack O’Lantern, un fannullone a cui il diavolo diede un tizzone per illuminare la strada del mondo degli inferi, brace che Jack mise in una rapa vuota per farlo durare di più.

Non tutti, infatti, sanno che l’ortaggio originario simbolo di Halloween era una rapa. È stata rimpiazzata dalla zucca a seguito della grande emigrazione degli Irlandesi in America, dove c’era scarsità di rape e prosperità di zucche.

Secondo la tradizione, la lampada fatta di zucca aiuta a tenere lontani gli spiriti maligni.

Grazie al cinema e alla televisione, gli USA hanno esportato la celebrazione di Halloween in tutto il mondo, contagiando anche quella parte d’Europa che era rimasta estranea a questo. In molti film e serie TV compaiono spesso la famosa zucca e i bambini mascherati che bussano alle porte. E molti, alla fine, sono i libri e le storie horror che prendono Halloween come ambientazione o come punto iniziale della trama.

La zucca per il benessere fisico e come rimedio di bellezza

Il terzo e ultimo modo che vi suggeriamo per riutilizzare questo alimento è quello di usarlo per dei preparati naturali come maschere di bellezza o contro infiammazioni cutanee. 

Grazie alle proprietà lenitive e antiossidanti dell’olio e dei semi di zucca, si possono creare preparati antietà.

Pressando un pezzo di zucca bollita e mischiandolo con un cucchiaio di succo di limone, puoi ottenere una maschera lenitiva e purificante da stendere su tutta la faccia.

Inoltre, l’applicazione della polpa di zucca è utile nel trattamento di infiammazioni della pelle, come prurito, punture d’insetto rossori o scottature. La zucca, infatti, ha proprietà emollienti e contrasta il processo infiammatorio delle membrane mucose.

I sali minerali di cui la zucca è ricca hanno proprietà rilassanti che rimuovono l’ansia e lo stress. Il magnesio, per esempio, è un naturale rilassante muscolare che aiuta a rilassare i muscoli, con benefici positivi per il corpo e l’umore.

I triptofano contenuto nella polpa, infine, è un amminoacido che contribuisce alla produzione di serotonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia, il senso di fame/sazietà, la motility intestinale e l’umore ed è chiamato ormone del buon umore.

Condividi sui social
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *